Binocolo con telemetro: quanto spendere per avere tutto quello che serve?

 

Un binocolo 8×42 o 10×42, con ottica HD, dimensioni compatte e distanza compensata con angolo di sito fino a oltre un chilometro, oggi si può acquistare con meno di 1800 euro.

Il Geovid 8x42 R ha lenti HD e misura la distanza compensata con angolo di sito fino a 1100 metri, un record. Costa 1795 euro.

Il Geovid 8×42 R ha lenti HD e misura la distanza compensata con angolo di sito fino a 1100 metri, un record. Costa 1795 euro.

 

I migliori binocoli con telemetro integrato oggi costano circa 3000 euro, e in cambio offrono prestazioni ottiche inimmaginabili solo qualche anno fa -soprattutto per quanto riguarda la tridimensionalità dell’immagine-, design all’avanguardia e ergonomia straordinaria, oltre a funzioni balistiche customizzate in base alla palla utilizzata dal cacciatore, che può ricavare dal suo binocolo addirittura il numero di clic da dare alla torretta del cannocchiale, in meno di un secondo. Si tratta dei Leica Geovid 8×56, 8×42 e 10×42 HD-B, che essendo anche i più veloci, completi e potenti al mondo al momento non hanno concorrenti in grado di offrire funzioni ottiche e balistiche con cui confrontarli.

Il Geovid 8x42 HD-B è il binotelemetro più veloce, potente e completo al mondo. Qui nella sua nuova versione in verde

Se andiamo tuttavia a vedere quali sono le funzioni minime necessarie a qualificare un binocolo con telemetro come eccellente e in grado di supportare ottimamente il cacciatore nel preparare un tiro preciso, citeremo innanzitutto l’ottica ad alta definizione con elevata trasmissione di luce, perchè -telemetro a parte- stiamo sempre parlando di un binocolo da caccia; quindi, per lo stesso motivo, la robustezza ineccepibile. Infine è fondamentale la funzione balistica di calcolo della distanza compensata con angolo di sito fino alla distanza massima possibile, anche se non intendiamo mai sparare oltre i 250 metri, perchè più un telemetro è potente e meglio si comporterà in condizioni di visibilità critica.

Queste caratteristiche, oggi, si trovano anche in binotelemetri che costano molto meno dei modelli al top di gamma, grazie alle grandi economie di scopo che chi produce la linea Geovid-R (8×42, 10×42, 8×56 e 15×56) realizza avendo tra le aziende del suo gruppo quella leader mondiale negli strumenti professionali di misurazione della distanza.

Con 1795 euro infatti, listino alla mano, si può acquistare il Leica Geovid 8×42-R, dotato di lenti HD e di funzione di misura della distanza lineare e compensata con angolo di sito, potenziata tanto da operare fino alla distanza di 1100 metri, che rappresenta attualmente il record prestazionale per questa funzione. Le stesse caratteristiche che la concorrenza offre ad un prezzo superiore a 3000 euro, per di più con minore potenza e velocità e con vistosi limiti nella tecnologia del display.

Il Geovid 8x42 R di Leica ha lenti HD, meccanica molto robusta, e funzione di misurazione della distanza compensata con angolo di sito fino alla distanza record di 1100 metri. Prezzo 1795 euro.

Nei telemetri Leica, tra 1800 e 3000 euro esistono anche le vie di mezzo, in quanto se si desidera avere l’ottica e l’ergonomia più avanzata dei modelli al top ma non si è interessati a funzioni più complesse di quelle della distanza compensata con angolo di sito, esistono modelli meccanicamente, esteticamente e otticamente identici ai top di gamma, ma con funzioni limitate alla distanza compensata, che si posizionano anche in termini di costi a metà strada tra i due di cui abbiamo parlato.

A prescindere dai costi e dal livello qualitativo del binocolo con telemetro che sceglieremo, avremo sempre con il binocolo lo strumento ideale per ospitare il telemetro stesso. Il mercato infatti sta vedendo nascere vari modelli anche di cannocchiali da puntamento con telemetro integrato. Chi è interessato al nostro punto di vista su quale sia lo strumento ideale ad ospitare il telemetro, può leggere questo articolo: http://www.forestitalia.com/leicablog/2017/03/03/binocolo-con-telemetro-contro-cannocchiale-con-telemetro-il-futuro-della-misurazione-della-distanza/

Chi invece volesse appprofondire i dati tecnici dei più performanti binocoli con telemetro sul mercato, può leggere questo articolo:

I migliori binocoli 8×42 con telemetro integrato

 

Un geovid 8x42 HD-B in primo piano, ed un 8x42-R in secondo piano

Un geovid 8×42 HD-B in primo piano, ed un 8×42-R in secondo piano

Non è possibile lasciare nuovi commenti.