I migliori tiratori iniziano il 2018 vincendo con Leica!

I cannocchiali Leica si confermano sempre più come la scelta vincente dei migliori tiratori. Gianluca Anzuini, Kenneth Zeri, Carlo Mattiello dominano le prime gare dell’anno con Leica LRS 6.5-26×56 e Magnus 1-6.3×24, scaldando i motori per un’altra grande stagione.

 

Gianluca Anzuini posa da vincitore

Gianluca Anzuini posa da vincitore

Gianluca Anzuini è nuovamente Campione Italiano d’Inverno di Tiro Combinato Fitav, sia nella categoria solo che in quella generale. Con la sua Kelbly munita di ottica Leica LRS 6.5-26×56 ha sbaragliato ancora una volta la concorrenza nella splendida struttura di Vetralla, cui vanno i complimenti per l’organizzazione eccellente.

 

Kenneth Zeri, a destra

Kenneth Zeri, a destra

Dopo le grandi vittorie del 2017, Kenneth Zeri ha iniziato il 2018 aggiudicandosi il Campionato Umbro di tiro alla sagoma di cinghiale corrente, con la sua Blaser R93 munita di ottica Leica Magnus 1-6.3×24. Chi segue le gare sa quanto il regionale Umbro sia un terreno in cui si sfidano molti dei più grandi tiratori. Una vittoria non da poco per Kenneth, con Leica che festeggia con suo Magnus anche il secondo posto.

 

Carlo Mattiello, al centro dell'immagine

Carlo Mattiello, al centro dell’immagine, attorniato dai giudici di gara

Carlo Mattiello a fine Febbraio 2018 a Melfi (PZ) ha vinto il Campionato Italiano Completo Invernale Fidasc, una competizione che richiede 60 colpi ad ogni tiratore, divisi in tre gare (cinghiale corrente- CZ cal .222 con Leica Magnus 1,5-10×42; 100metri a 4 posizioni e 200 metri dal banco- Tikka T3 cal .222 Leica LRS 6.5-26×56). Una gara che non si vince certo per fortuna.

I cannocchiali da caccia Leica sono i migliori per prestazioni ottiche e meccaniche, tanto che oggi sono diventati la scelta dei migliori tiratori, in particolare per le competizioni alla sagoma di cinghiale corrente e a 100 o 200 metri. Magnus e LRS si presentano sulle armi di molti dei favoriti nella stagione alle porte dei circuiti di Armi e Tiro e del Nord Est.

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.