Campione Italiano Blaser 2015!

Oltre 700 cartelli alla seconda edizione, con il consueto regolamento riservato ai cacciatori e pensato per veri cacciatori, per laureare il Campione Italiano di tiro di caccia con armi Blaser.

 

Valerio Poletti, Campione Italiano Blaser 2015, riceve i premi da Giorgio Beolchini e Francesco Corrà. A sinistra Marco Goia, padrone di casa della splendida azienda Wildmann

 

L’evento più importante dell’anno per gli appassionati del celebre marchio tedesco di armi da caccia, cui un blaserista non poteva mancare, si è svolto a Ruino (PV) nella splendida cornice dell’azienda faunistica Wildmann di Marco e Monica Goia il 30 e 31 maggio scorso.

Marco e Monica Goia, titolari dell’azienda faunistica Wildmann di Ruino e padroni di casa, vicino ai capi della nuova collezione Blaser, che a partire da agosto saranno disponibili nelle migliori armerie.

Una gara di tiro riservata a cacciatori muniti di licenza e armi Blaser proprie o messe a disposizione dall’organizzazione in collaborazione con Leica per le ottiche, organizzata e pensata per premiare chi a caccia sa tirare bene, con un regolamento ad hoc e 3 postazioni di tiro in mezzo alla natura, da altana, a terra sullo zaino e in piedi con l’appoggio del bastone.

campo gara

una delle tre postazioni di tiro

 

La locandina dell’evento

Al prestigio di chiamarsi per un anno Campione Italiano Blaser, applicando sulla carabina la coccia d’argento destinata al vincitore, si è aggiunto per il primo classificato della gara Valerio Poletti il cannocchiale ammiraglio della Leica, Magnus 2.4-16×56.

premio campione italiano 2015

I premi riservati al Campione Italiano Blaser 2015, coccia d’argento e cannocchiale Leica Magnus

 

 

Il montepremi straordinario messo in palio dagli sponsor (Oltre a Forest Italia – Leica citiamo tra gli altri Shothunt, Riserva, Jawag, Sartoria Bensussan, Armeria Beolchini, Orologi Mec, Cacciare a Palla) è stato suddiviso tra premi di merito per il piazzamento e, nel clima di festa di cacciatori della manifestazione, premi estratti a sorte tra gli iscritti. Come è giusto aspettarsi in una gara riservata a Blaseristi, grazie a Armeria Beolchini e Jawag è stata estratta a sorte una carabina Blaser R8 Professional, vinta da Lorenzo Sisti.

 

premiazione

gli organizzatori in un momento della ricca premiazione

ruino

uno dei meravigliosi scenari in cui si trova chi caccia a ruino da Wildmann

L1030550

Il nuovo LRS 6.5-26×56 Leica in mostra sulla Blaser Success ufficiale che partecipa a varie competizioni nazionali

L1030530

Il tiratore ufficiale Blaser Giancarlo Bodecchi prova soddisfatto il nuovo LRS 6.5-26×56

L’evento è stato organizzato dall’azienda faunistica Wildmann (http://www.wildmann.it/), che per paesaggi, accoglienza (straordinari gli hamburger di selvaggina e la grigliata a disposizione dei partecipanti) e gestione è un’esperienza venatoria splendida e dall’armeria Beolchini di Pavia, uno dei più importanti punti di riferimento dei blaseristi in Italia, mentre Forest Italia si è occupata della comunicazione, con Leica Sport Optics partner tecnico che ha mostrato in anteprima all’evento il nuovo cannocchiale LRS 6,5-26×56 prossimo all’uscita sul mercato, a sancire ancora una volta presso i cacciatori più esperti un connubio tecnologico di eccellenza tra Blaser e Leica.

Grande merito dell’organizzazione è essere riusciti a circondarsi di un numero impressionante di collaboratori coordinati ed entusiasti, che sono stati fondamentali per garantire il successo dell’iniziativa.

 

Ad aggiungere prestigio all’evento è stata la partnership con Land Rover, con la Concessionaria Parietti di Piacenza che ha mostrato i nuovi modelli e messo a disposizione i mezzi necessari alla riuscita dell’evento.

Per tutti i blaseristi, appuntamento al Campionato Italiano 2016!

Sponsor e organizzatori con i tiratori ufficiali Blaser, venuti a mostrare le armi con cui partecipano e vincono svariate competizioni nel liscio e nel rigato

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.